Le Antiche Noci di Sorrento / Euro Company

Ad Acerra, nella piana ai piedi del Vesuvio, la coltivazione della Noce di Sorrento è radicata nella tradizione agricola da secoli. Ma, con il passare del tempo, i piccoli appezzamenti di terra coltivati a noceti vennero lentamente abbandonati, perché considerati una coltura poco redditizia e di difficile gestione.

Continua a leggere

Fu la famiglia Petrella – con la propria azienda agricola, Agriselva – a tornare ad occuparsi di queste piante, arrivando a oggi con la terza generazione. Nicola Petrella ha infatti ricevuto questi noceti dal suocero e ora ad occuparsene è suo figlio, Paolo.

Le piante della famiglia Petrella sono i noceti più antichi d’Italia, hanno più di 70 anni e per la loro coltivazione non sono necessari fertilizzanti chimici, perché la natura vulcanica del terreno ne garantisce la naturale crescita.

Nell’azienda della famiglia Petrella ci sono lavoratori provenienti da diverse parti del mondo che, grazie a questa opportunità lavorativa, sono riusciti ad ottenere il permesso di soggiorno, garantendosi non solo la sicurezza economica, ma soprattutto un riscatto sociale. Ed è proprio grazie ai valori condivisi, sia sul piano produttivo che sul piano umano, che Euro Company ha deciso di siglare un accordo con Agriselva, per la valorizzazione delle loro produzioni.

Chiudi

Fotografia
Isacco Emiliani

On Assignment
Euro Company

Editing
Isacco Emiliani

Pubblicazione
Ottobre 2020